Il Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali (CUEBC) e l'Associazione italiana biblioteche (AIB) organizzano il convegno
"Convenzione di Faro e obiettivi di sviluppo sostenibile: destini incrociati"
in programma a Ravello (SA) presso Villa Rufolo il 10 e 11 giugno 2022.

 

 Il Convegno promuove una riflessione pubblica sulle opportunità e possibili prospettive di integrazione di attività e iniziative per l’attuazione della Convenzione di Faro sul valore dell’eredità culturale e dell’Agenda ONU per lo sviluppo sostenibile, muovendo dalla consapevolezza della centralità della cultura e dell’eredità culturale per lo sviluppo e la qualità della vita.

La cultura è generalmente riconosciuta come fattore abilitante trasversale a tutti i SDG (Sustainable Development Goals) dell’agenda ONU per lo sviluppo sostenibile. Questa visione appare affine a quella della Convenzione di Faro, che richiama il ruolo dell’eredità culturale per la costruzione di società coese, democratiche, sostenibili che promuovono sviluppo umano e qualità della vita.

Di qui, l’idea di “incrociare le agende” e le competenze, coinvolgendo interlocutori istituzionali ed esperti di varia estrazione per approfondire in particolare tre aspetti:
• Chi fa cosa in Italia, ovvero, quali sono gli assetti istituzionali, le soluzioni normative, le azioni di sistema e gli stakeholder per l’attuazione della Convenzione di Faro?
• Quali azioni possono/devono svolgere le biblioteche come infrastrutture della conoscenza e come luoghi delle comunità, per promuovere partecipazione alla vita culturale e cultura della sostenibilità?
• Come si coniuga la trasformazione digitale con le strategie per la tutela, l’accesso e la produzione partecipativa di nuova conoscenza?



Programma provvisorio

10 giugno 2022
Ore 9.30-10.00: Registrazione dei partecipanti

Ore 10.00-10.30: Saluti istituzionali

Ore 10.30-11.00: Introduzione al Convegno

Ore 11.00-13.30: Chi fa cosa in Italia. Quadro normativo, stakeholders, rilevazioni, azioni di sistema
Chair: Alfonso Andria (Presidente del Centro Universitario Europeo per i Beni culturali)

Interventi (ordine alfabetico):
- Viviana Di Capua (Ricercatore in Istituzioni di diritto pubblico, Università di Napoli Federico II): Valorizzare l’eredità culturale come bene comune nell’orizzonte della Convenzione di Faro
- Paola Dubini (Chair del Gruppo Cultura di ASviS; Professore Associato di Economia aziendale, Università Bocconi)
- Rossana Morriello (Componente di EBLIDA Expert Group European Libraries and Sustainable Development Implementation and Assessment; componente di IFLA ENSULIB Environment Sustainability and Libraries; Bibliotecaria al Politecnico di Torino)
- Carmen Vitale (Ricercatore di Diritto Amministrativo, Università di Macerata)
- Giuliano Volpe (Professore Ordinario di Archeologia, Università di Bari; Presidente della Federazione delle Consulte universitarie di Archeologia).
Discussione

Ore 13.30-14.30: Light lunch (a pagamento con la possibilità di acquistarlo in fase di registrazione)

Ore 14.30-17.30: Comunità patrimoniali, comunità professionali (focus sulle biblioteche)
Chair: Rosa Maiello (Presidente dell’Associazione italiana biblioteche; Direttore della Biblioteca dell’Università di Napoli Parthenope)

Interventi (ordine alfabetico):
- Laura Ballestra (Coordinatore del Gruppo di studio AIB sulla Documentazione di fonte pubblica; Direttore della Biblioteca della LIUC Università Cattaneo)
- Cecilia Cognigni (Coordinatore della Commissione AIB Biblioteche pubbliche; Responsabile Servizi al pubblico, Attività culturali, Qualità e sviluppo delle Biblioteche civiche torinesi)
- Maria Cristina Misiti (già dirigente MiC; studiosa di bibliografia, storia del libro, grafica e collezionismo): Piranesi multimediale: strumenti e nuove opportunità del digitale per la conoscenza del patrimonio culturale
- Flavia Piccoli Nardelli (Deputato della Repubblica – Commissione Cultura Istruzione Ricerca): La Convenzione di Faro nel dibattito parlamentare 
- Serge Noiret, (Presidente dell’Associazione italiana per la Public History; Information specialist, Centro Universitario Europeo di Fiesole)
- Giovanni Solimine (Sapienza Università di Roma; Presidente della Fondazione Maria e Goffredo Bellonci): Biblioteca e territorio: una ricerca di identità fra eredità culturale e progetto di futuro 
- Paul Gabriele Weston (Professore Associato di Biblioteconomia e Scienze del libro, Università di Pavia)
Discussione

11 giugno 2022
Ore 9.30-12.00: Trasformazione digitale sostenibile. Tutela, Accesso, Riuso.
Chair: Stefano Ruffo (Coordinatore della Commissione Biblioteche della CRUI; Professore Ordinario di Fisica della materia, Università di Trieste)

Interventi (ordine alfabetico):
- Alessandro Arienzo (Coordinatore della rete universitaria europea AURORA; Professore Associato di Storia delle dottrine politiche, Università di Napoli Federico II)
- Giovanni Bergamin (Coordinatore dell’Osservatorio AIB Biblioteche e sviluppo sostenibile)
- Deborah De Angelis (Chapter Lead di Creative Commons Italia e referente italiano di Creative Commons Global Network Council; studio legale DDA)
- Roberto Delle Donne (Coordinatore dell’Osservatorio CRUI sulla Scienza aperta; Professore ordinario di Storia medioevale, Università di Napoli Federico II)
- Anna Papa (Professore ordinario di Diritto pubblico, Università di Napoli Parthenope)
- Gianni Penzo Doria (Dirigente alle Attività istituzionali del Rettore dell'Università degli Studi dell'Insubria e Responsabile scientifico di Procedamus e di Umanesimo Manageriale): La trasformazione e la sostenibilità digitale
  passano dall'intelligenza (non artificiale) delle persone
Discussione

12.00-13.00: Conclusioni


Comitato organizzatore
Eugenia Apicella, Segretario generale CUEBC | Francesca Cadeddu, Segretario generale AIB | Agnese Cargini, Segreteria nazionale AIB

Per informazioni scrivere a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

L’iscrizione è gratuita e obbligatoria compilando il modulo di iscrizione entro il 15 aprile 2022.