Jean-Pierre Massué (dal 2020, in carica)
Ha lavorato presso il Consiglio d'Europa dal 1971 al 2004. È stato Consulente scientifico all’assemblea parlamentare, ha istituito i gruppi di lavoro europei PACT e Earsel. È stato responsabile della conferenza permanente per i problemi universitari (CCPU) e segretario esecutivo dell’Accordo Euro-Mediterraneo (EUR-OPA Grandi Rischi). Tra le principali missioni di cui si è occupato vi sono l’incidente nucleare di Cernobyl, la creazione di una scuola di protezione civile in Kosovo, l’attuazione di un piano d’emergenza tra Goma e Gisenyi (Repubblica Democratica del Congo-Ruanda). E’ membro del Senato dell’Accademia Europea delle Scienze e dell’Arte.