E' on-line Territori della cultura 28 con lo Speciale su "Terremoti, edificato esistente, protezione dei beni culturali"


All'interno

La Politica del Centro di Ravello: dalla protezione della Cultura alla cultura della Protezione (Alfonso Andria)
Vulnerabilità sismica tra prevenzione ed emergenza (Pietro Graziani)

SPECIALE: Terremoti, edificato esistente, protezione dei beni culturali
L’edificato storico: insieme fragile o archivio di saperi, ancora utili? Un trentennio della linea di attività “Culture Sismiche Locali” (Ferruccio Ferrigni)
Alcune riletture dei lavori del Comitato Nazionale per la prevenzione del patrimonio culturale dal rischio sismico, istituito per volere del Ministero per i beni culturali e ambientali e dell’Ufficio del Ministro per la Protezione Civile (1984-1987) (Pietro Graziani)
La macchina dei Terremoti (Giuseppe Luongo)
Leopoldo Pilla: il ruolo dell’esperienza diretta (Piero Pierotti)
Architettura vernacolare. Linguaggio comune degli edifici e culture sismiche locali (Denise Ulivieri)
I conti col terremoto. In tema di riabilitazione e ricostruzione post-sismica (Francesco Gurrieri)
Interventi su edifici pubblici e residenziali dal 1983 in Lunigiana e Garfagnana. La Prevenzione sismica è possibile (Maurizio Ferrini)
Proviamo a parlare del sisma (Andrea Barocci, Corrado Prandi, Vittorio Scarlini)
La vicenda del fascicolo del fabbricato (Giovanni Berti, Corrado Monaca)
Aristotelismo di stato. Conflitti possibili tra gli aggiornamenti della ricerca a confronto con le rigidità della normativa (Piero Pierotti)

 

=>> Territori della cultura 28